RECUP è un progetto che vuole combattere lo spreco alimentare e l’esclusione sociale: si recupera il cibo prima che venga buttato via, lo si divide tra buono e non, lo si redistribuisce a chiunque voglia prenderlo. I beneficiari sono gli stessi esecutori del lavoro: in questo modo si crea un concetto di collaborazione e comunità tra persone diverse,un contatto interculturale e intergenerazionale che prima mancava. Ciò che ha perso valore economico, può ritrovare valore sociale.

Abbiamo iniziato l’attività nel 2014, grazie all’idea della fondatrice Rebecca. Durante il suo soggiorno in Francia  ha preso parte a dei gruppi di recupero del cibo al mercato;  dopo essere rientrata in Italia, ha deciso di importare anche a Milano questa buona pratica adattandola alla realtà locale.

Da ottobre 2016 abbiamo ufficialmente fondato l’Associazione a Promozione Sociale(APS) RECUP, che attualmente è composta da una trentina di volontari tra cui studenti, disoccupati, pensionati, senza fissa dimora, cittadini italiani, europei, extracomunitari e apolidi, distribuiti nei mercati e nelle varie attività.

Il Direttivo di RECUP è composto da otto persone:

– Il presidente Alberto: “Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”;

– La vice presidente Rebecca: mente creativa, corpo iperattivo, spirito libero. Crede nelle idee, nelle persone e nella collaborazione;

– la vice presidente Virginia: biologa appassionata di cibo e militante per un’agricoltura più sostenibile;

– la segretaria Maria Chiara: operatore sociale con l’hobby di conoscere nuove culture;

– la consigliera Ilaria: fotografa sensibile, attenta ai temi sociali e amante dei più piccoli;

– la consigliera Federica: figura semplice, spiccato senso pratico e sensibile al mondo ludico;

– il consigliere Antonio: freelance appassionato di bici;

– la consigliera Verdiana: “seguo il bianconiglio nella sua tana in cerca del paese delle meraviglie”;

– la consigliera Anita: sensibile e pragmatica, si è specializzata in progetti relativi all’educazione non formale e all’apprendimento interculturale;

–  il consigliere Lorenzo: appassionato di cibo e agricoltura sostenibile, approfondendo gli studi su queste tematiche in Olanda.